0 0
Read Time:45 Second

Questa mattina, 28 droni kamikaze iraniani Shaded 136 sono stati lanciati dall’esercito russo contro la capitale dell’Ucraina Kiev.

La notizia è stata riportata su Telegram dal sindaco di Kiev Vitali Klitschko, che ha dichiarato: “Grazie alle nostre forze armate e alla difesa aerea, la maggior parte dei droni è stata abbattuta. A Kiev sono state udite in totale cinque esplosioni. Uno drone è esploso su un condominio nel distretto di Shevchenkiv. I soccorritori stanno continuando a spegnere l’incendio e a smantellare i detriti.
“Il numero di persone uccise nell’attacco di questa mattina è salito a tre”. Lo scrive l’agenzia Unian citando l’Ufficio del Presidente dell’Ucraina.

Esplosioni ci sono state nella città portuale di Odessa sul Mar Nero, nel sud del Paese. Ed un allarme aereo è risuonato nella notte e in mattinata anche a Mykolaiv (Sud), Poltava e Cherkassy nell’Ucraina centrale. Lo riferisce l’agenzia di stampa statale russa Ria Novosti

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Di admin

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *